Fuggite dallo smog cittadino: rilassatevi a Villa Gaia!

This post is also available in: Inglese

Abbandonato il mare che si trova a poco più di 10 km si entra nel cuore della campagna Livornese che scandisce i ritmi lenti e la vita tranquilla dell’interno, il paesaggio qui è definito da dolci colline in una campagna assolata e, nelle stagioni di mezzo, un tripudio di colori.

Adagiata in questa natura coinvolgente, un piccolo agglomerato di case facenti parte di un’antica fattoria costruita nel 1700 seguendo i principi delle riforme agrarie del duca Pietro Leopoldo si trova villa Gaia, il podere centrale della fattoria, in pietra a vista della superficie di circa 300 mq posizionata su un piccolo colle dal quale si può ammirare una splendida vista panoramica sulle colline e boschi di Livorno.

Il casolare rientra nel perimetro del parco culturale di Camaiano, un’area compresa tra le frazioni collinari di Gabbro, Castelnuovo e Nibbiaia, istituito per la protezione del paesaggio tipico toscano.

I proprietari hanno acquistato questa casa qualche anno fa per viverci ed affittarla “ad amici” quando è libera; l’hanno affidata ad esperti di progettazione che l’hanno resa coerente con il contesto ed hanno puntato soprattutto sul restyling degli interni per dare a questa abitazione un’anima ed un impronta di carattere.

I materiali utilizzati sono il frutto di un’attenta ricerca ed hanno provenienze diverse; la pavimentazione interna è in rovere francese e quella esterna in cotto umbro lavorato a mano secondo la migliore tradizione artigianale ed i mobili presenti sono in pino riciclato tutto di provenienza italiana.

L’idea, ben riuscita, è stata quella di creare ambienti moderni e funzionali ma percorsi da una leggera corrente di gusto etnico.

Interni

La villa si sviluppa su due piani.

La porta principale di accesso alla casa conduce a sinistra nel soggiorno strutturato con ampio salone open space con una zona divani con tv ed una sala da pranzo da cui si accede all’esterno attraverso due porte finestre.

Dalla zona pranzo si accede alla cucina ed alla dispensa-lavanderia.

Di fronte all’entrata principale, nell’ingresso, troviamo il bagno di servizio e sulla destra una porta che conduce nello studio da cui si può accedere, attraverso una porta finestra, al giardino.

Dal disimpegno che si trova nell’ingresso principale, ci sono le scale che conducono al primo piano dove insistono due suite: una con camera matrimoniale, salottino con divano letto alla francese da 1,40 m. e bagno con doccia; l’altra con camera matrimoniale con bagno con doccia e salottino nel soppalco.

Infine una camera matrimoniale con bagno con doccia en suite.

Parco

In un’atmosfera di totale empatia con la natura, dove il confine esterno-interno si sfuma, l’attenzione è concentrata sulle zone all’aperto dove il legno, il ferro e le pietre locali sono stati i principali materiali utilizzati al naturale o leggermente lavorati:

per il vialetto pedonale che dal cancello principale conduce alla casa, per le scale che conducono alla piscina, per la zona solarium tutta ricoperta in legno ed per i vari ambiti dedicati al relax ed alla convivialità come la pergola in ferro con copertura di fronte alla zona pranzo che ospita un tavolo e sedie per cene all’aperto.

Il prato verdissimo occupa circa 200mq su di un totale di 800mq realizzato su più livelli in cui si trovano piante con fiori colorati, piante grasse ed erbe aromatiche.

Nell’area più panoramica della proprietà, immersa nella macchia mediterranea, a confine con il bosco “protetto”, in uno scenario dolce e equilibrato, un’opera d’arte naturale, si trova la piscina con il solarium in legno ed una doccia esterna.

Piscina

La piscina si trova al livello inferiore rispetto al casale in posizione molto riservata e panoramica, raggiungibile tramite una scala in pietra, è di forma rettangolare 9 x 3,5 mt. con una profondità di 1,40 mt. depurata a sale.

Il solarium attorno ad essa è ben attrezzato con lettini ed ombrellone, due tavolini ed una vela ed è servita da una doccia solare.

La piscina aperta dall’ultimo sabato di aprile al primo sabato di ottobre è dotata di illuminazione interna ed esterna.

Location

Gabbro si trova nel Comune di Rosignano Marittimo, in linea d’aria dista 6 km dal mare, in automobile 10 km dalla scogliera di Chioma o Castiglioncello o Quercianella.

Il paese si adagia ai piedi di un tipico poggio della splendida campagna collinare toscana, è il posto ideale per chi vuole godersi la natura lontano dal traffico e dallo smog cittadino.

Gabbro si trova nel territorio del Parco Culturale di Camaiano, territorio di grande interesse storico, culturale, artistico e paesaggistico.

Il parco, istituito nel 2016 dal Comitato Salvaguardia e Sviluppo di Territorio e Occupazione Onlus (CSSTO) era nato inizialmente per opporsi all’apertura di una cava di argilla in mezzo alle colline;

in seguito lo scopo del progetto “Parco Culturale di Camaiano” è stato quello di valorizzare il territorio, il tipico paesaggio toscano, così bello da essere da un punto di vista paesaggistico definito da Fernand Braudel “la più commovente campagna che esista” e ritratta, nell’800 da alcuni pittori, in particolare il macchiaiolo Silvestro Lega, il cui busto commemorativo si trova nella piazzetta del Gabbro.

All’interno del parco si trovano esempi di un edilizia storica quali Villa Mirabella e Poggio Piano insieme ad una serie di case coloniche del ‘600 e del ‘700 fra cui anche Villa Gaia.

Nel paese si trovano tutti i negozi di prima necessità (alimentari, macelleria, tabacchi ecc.), farmacia, ambulatorio veterinario, sportello bancario automatico, ufficio postale, bar, ristoranti, pizzeria ecc., ed un’area feste per le numerose sagre paesane che si svolgono durante l’estate.

Per chi invece vuole passare le vacanze con il proprio cavallo, nelle immediate vicinanze si trova l’associazione equestre “Il Mandriolo” che può ospitarlo e organizzare passeggiate e trekking (nota: il centro non noleggia cavalli). 

Scopri di più su Villa Gaia: vai nel nostro sito web!