Villa Tre Lune e i segreti del lago di Nemi!

Scritto da giovedì, Gennaio 31, 2019 0 , , , Permalink 0

This post is also available in: Inglese

Un capolavoro architettonico scolpito nella roccia a 570 m di altezza, aggrappato al crinale boschivo che naturalmente lo accoglie e con spettacolare vista lago

È la splendida Villa Tre Lune, situata ai bordi di Nemi, la perla più piccola e preziosa nel corollario dei Castelli Romani, incastonata come un minuscolo presepe, tra boschi di lecci e di castagni ed a picco sul leggendario Lago Diana, specchio d’acqua (balneabile) incassato nel cratere di un antico vulcano. Prende il nome Villa Tre Lune dal fatto che in determinate condizioni meteorologiche ed astronomiche è possibile vedere tre lune, la prima splendere in cielo e le altre due riflesse una nel mare e una nel lago. Il suo corpo di fabbrica originario, risalente agli anni ‘70 ma completamente rivisitato, ha dato vita ad una magnifica villa di impianto moderno in cui cemento, ferro, legno e vetro si sono fusi a creare una struttura dalla geometria semplice, essenziale ma dal design avveniristico, arredata con minuzia di dettagli e caratterizzata negli interni da finiture ricercate, specchi e laccature vezzose, tappezzerie pregiate, candidi marmi e lampadari in cristallo Swarovski. Punta di diamante della casa sono le enormi terrazze a sbalzo che si dilatano oltre le porte vetrate sui tre livelli che la compongono: affacciate sull’incantevole ed immenso vuoto colmato dalla piana che accoglie lo scenario lacustre, siglato dai profili dei borgo di Nemi, regaleranno indimenticabili tramonti e un magico skyline notturno. Di grande fascino è il parco che circonda la villa, un rigoglioso giardino che si sviluppa su un percorso terrazzato attraverso sentieri e scale di pietra, lungo il quale si sviluppano i livelli con la piscina, angoli salotto e fontane dall’aria antica fino all’ultimo terrazzamento davanti alla villa: un verde ed accudito manto erboso che accoglie la cucina all’aperto e uno splendido gazebo avvinto da gelsomini. Ubicata a meno di un chilometro dal centro storico di Nemi (raggiungibile a piedi attraversando un suggestivo percorso pedonale in mezzo al bosco), che conquisterà per i suoi pittoreschi vicoli con i balconi fioriti e le botteghe artigiane, questa sede sarà la base da cui si snoderanno indimenticabili itinerari attraverso l’esteso territorio del Parco dei Castelli Romani, delimitato tutt’intorno dalle cime dei Colli Albani e custode di un ricchissimo patrimonio archeologico e naturalistico, la cui degna fama si sostanzia, non da meno, per l’alta tradizione gastronomica e per la pregiata produzione di vini bianchi. Siamo, inoltre, a circa 30 km dal centro di Roma, raggiungibile non solo in auto ma anche con autobus (dal vicino Paese di Genzano – collegato con Nemi da frequenti navette bus – parte un autobus ogni 30 minuti) o in treno (dalle vicine stazioni di Velletri o di Albano). Agli amanti dello sport, si segnalano nelle immediate vicinanze della proprietà maneggi per passeggiate a cavallo nei boschi circostanti e la possibilità di praticare la tecnica della pesca sportiva presso il bacino del lago. Inoltre, di degna menzione è la breve distanza (circa quindici minuti) dal “Country Club Castelgandolfo”, il prestigioso campo da golf a 18 buche ricavato dalla conca di un vecchio cratere vulcanico ed ammantato da una suggestiva cornice di ulivi secolari e pini marittimi. Il parco della villa è abitato da scoiattoli (specie protetta) che spesso visitano il giardino, le terrazze e i tetti, a testimoniare il cuore green e a impatto zero della proprietà.

Interni

Il corpo della villa si dipana sull’ultimo terrazzamento della proprietà (da cui si accede al livello del bosco che si sviluppa interamente sul retro). Entrando dall’ingresso principale si verrà accolti da un elegante salone che comprende angoli salotto, zona tv con caminetto e sedute, l’area pranzo con la cucina adiacente. Una larga parete a vetri ne illumina gli interni e dà accesso alla prima terrazza panoramica, allestita per colazioni all’aperto. Su questo livello si trovano, inoltre, una camera matrimoniale ed un bagno con vasca idromassaggio. Salendo al piano superiore, attraverso una scala in vetro bordata da una ringhiera in ferro, si trovano disposte una camera matrimoniale, con stanza guardaroba e bagno en-suite con doccia, ed un’ulteriore camera matrimoniale con letto matrimoniale aggiunto nel soppalco (adatto per ragazzi fino a 14 anni). Anche su questo livello la porta a vetri consente di accedere alla seconda terrazza e attraverso cui si giunge, tramite una breve rampa di scale, all’ultima, posta ad un livello ancora superiore. Entrambe le terrazze super panoramiche dispongono di aree salotto/relax. La lavanderia, infine, si trova in una struttura adiacente all’ingresso principale ed è accessoriata con lavatrice ed asciugatrice.

villa-tre-lune-2
Parco

All’interno della proprietà, che si sviluppa per un totale di circa 1700 metri quadrati, il magnifico parco, tutto recintato e predisposto per garantire totale privacy e piena fruizione di tutti gli spazi attrezzati, è costruito sui molteplici terrazzamenti panoramici strappati alla roccia e siglati sul retro dai confini del bosco che si sviluppa sull’ultimo terrazzamento della proprietà (cui vi sia accede tramite una scala a chiocciola adiacente all’ingresso principale della casa), reso completamente praticabile e vivibile, un angolo di ristoro particolarmente fresco e silenzioso corredato da un’amaca. Il giardino si svolge completamente in funzione della vista lago, è un vero tripudio di profumi e colori che accoglie piante e fiori di ogni tipo; è caratterizzato da romantici sentieri fioriti e da scale in pietra che fungono da collegamento, mentre fitte reti di rampicanti ricoprono le pareti rocciose che si innalzano fino all’ultimo terrazzamento, un’area molto estesa adiacente all’ingresso principale della casa che ospita la cucina all’aperto (completa di fuochi, lavandino e barbecue) ed uno splendido gazebo ricoperto di gelsomini ed attrezzato con tavolo e sedie. Nel livello più basso si colloca l’area di accesso in proprietà (tramite cancello automatico) con zona parcheggio. Poco più avanti si trova la piscina con l’area prendisole. Il parco della villa è abitato da scoiattoli (specie protetta) che spesso visitano il giardino, le terrazze e i tetti, a testimoniare il cuore green e a impatto zero della proprietà.

villa-tre-lune-3
Piscina

Cinquantuno gradini attraverso il giardino, intervallati da deliziosi sentieri nel verde, conducono dalla villa alla piscina, adagiata sul terrazzamento più basso della proprietà ed orientata a mezzogiorno. Dalla forma irregolare, ha una superficie di circa 30 metri quadrati ed una profondità costante di 1,20 m. La vasca, corredata di scala romana, è bordata in pietra e rivestita in PVC; al suo interno faretti luminosi e cangianti ne permettono la fruizione anche nelle ore serali. L’impianto di purificazione dell’acqua è a cloro. Lettini, tavolini e poltroncine, distribuiti in tutta l’area circostante, delimitata da quinte di siepi e punteggiata da rigogliose ed ombreggianti palme, che si arricchisce di un delizioso gazebo avvinto da rampicanti di glicini, garantiranno pieno relax al sole. L’area si completa di una doccia con acqua fredda e di una struttura in muratura adibita ad area ristoro con frigo e lavandino. La piscina rimarrà a disposizione degli ospiti dall’ultimo sabato di aprile fino al primo sabato di ottobre.

villa-tre-lune-4
Location

Villa Tre Lune è situata nel comune di Nemi, una piccola e vivace cittadina dalla spiccata vocazione turistica, collocata su uno sperone di roccia a 520 m sul livello del mare che domina dall’alto sul suo leggendario lago vulcanico, sulle cui rive sorge il famoso Museo delle Navi Romane, in cui sono custoditi i reperti originali e gli esemplari delle due navi romane ritrovate sul fondo del lago e risalenti all’età imperiale. La cittadina è immersa in un suggestivo habitat naturale di boschi di lecci e si distingue per le famose coltivazioni di fiori e di fragole (da cui prende spunto la sagra della fragola che si ripete ogni anno nel mese di giugno), oltreché per un gran numero di architetture religiose e civili (tra cui spicca l’imponente costruzione medievale di Palazzo Ruspoli, il castello più antico della zona risalente al decimo secolo) e di reperti archeologici, il più famoso dei quali è rappresentato dal mitico Tempio di Diana Nemorense.

Grazie alla sua peculiare posizione, sin dall’antichità essa ha rappresentato un luogo di riposo e di “otio” per i nobili dell’antica Roma, da cui dista una manciata di chilometri ed è raggiungibile, oltreché in auto dall’autostrada del Sole (uscita Roma Sud), anche in treno o in autobus. Provenendo da Roma, la strada più bella e panoramica rimane quella dei Laghi, che parte dall’aeroporto di Ciampino e attraversa anche il lago di Castel Gandolfo. Siamo nel cuore del Parco regionale dei Castelli Romani, un’area protetta molto vasta il cui paesaggio è composto da aree boschive, vigneti, uliveti, zone lacustri, deliziosi centri storici e aree archeologiche di notevole importanza. Il suo fertile terreno vulcanico, ingentilito da un clima mite e temperato, asseconda una solida ed eccelsa tradizione culinaria, che si distingue nella produzione di numerosi prodotti tipici, di olio e di prestigiosi vini bianche D.O.C., da degustare nelle numerose cantine dislocate sul territorio. All’interno dell’area dei Castelli Romani, degni di visita sono certamente alcune deliziose e caratteristiche località: Frascati, con la cinquecentesca Villa Aldobrandini che svetta sul centro abitato;);

Ariccia, tesoro artistico dei Castelli Romani per il complesso monumentale di Piazza di Corte, realizzato dal Bernini e da Carlo Fontana, ma resa famosa anche per le tipiche “fraschette”, caratteristici locali dove è possibile gustare a prezzi modici vini, formaggi, olive e specialità locali; Grottaferrata, con il suo centro abitato che si dipana attorno alla imponente fortificazione medievale entro la quale si sviluppa l’Abbazia Greca di San Nilo, fondata nel 1004: un Monastero Bizantino di elevato valore artistico, all’interno del quale sono custoditi secoli di storia, opere d’arte, una biblioteca con una collezione di manoscritti preziosi e il suo nucleo originario, la cripta con le finestre con doppia grata di ferro da cui è originato il nome della cittadina.

Monte Porzio Catone, che grazie alla sua collocazione collinare regala panorami mozzafiato sulla città di Roma; qui inoltre si potrà visitare il sito archeologico dell’antica città latina di Tuscolo e numerosi resti di ville tuscolane appartenute a membri di famiglie imperiali; Castel Gandolfo, nota per essere la residenza estiva dei papi, che ospita oltre al palazzo pontificio, anche costruzioni di gran pregio come la Chiesa di San Tommaso da Villanova, Piazza della Libertà e la splendida Fontana del Bernini (ma anche per la presenza del Lago Albano, che nella stagione estiva consente di praticare sport acquatici e passeggiate nella natura). Nel pressi di Castel Gandolfo, inoltre, gli sportivi potranno giocare a golf nell’esclusivo campo da golf a 18 buche immerso nella natura del “Castelgandolfo Golf Club”, progettato dal famoso architetto Robert Trent Jones.

Clicca QUI per avere maggiori informazioni su Villa Tre Lune!